19Dicembre2018

23 ottobre - 11 novembre 2018, Milano > Mostra "Una famiglia in esilio"

La mostra fotografica sulla famiglia Trentin (vedi) arriva a Milano e per l'occasione si arricchisce di due nuovi pannelli, relativi all'esperienza partigiana di Bruno Trentin: il giovanissimo Bruno partecipò infatti alla Resistenza, dall'ottobre 1944 all'aprile 1945, proprio nel capoluogo lombardo.

La mostra è allestita in due diverse sedi: dal 23 al 31 ottobre presso la Camera del Lavoro di Milano (corso Porta Vittoria 43), visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. L'inaugurazione si tiene il giorno 23 alle ore 17, con gli interventi di Massimo Bonini (segretario generale Cgil Milano) e Giovanni Sbordone (curatore della mostra).

Milano 23 10 18

 

 

 

 

  

  

 

 

In seguito, dal 2 all'11 novembre, la mostra si trasferisce presso la Casa della Memoria, sempre a Milano (via F. Confalonieri 14), dal lunedì al venerdì con orario 9-12:30 / 13:30-17, il sabato e la domenica dalle 10 alle 18. L'inaugurazione di questo secondo allestimento si tiene il 2 novembre alle 17, con i saluti di Roberto Cenati (presidente Anpi provinciale di Milano), Mario Artali (presidente nazionale Fiap), Giuliano Banfi (vicepresidente Aned Milano), Charles Chapouilly (console generale aggiunto di Francia a Milano), Martine Zeitoun Ventura (delegato  regionale di Lombardia e Veneto di Souvenir Français), Bruno Marasà (direttore dell'Ufficio a Milano del Parlamento Europeo), Giovanni Scirocco (Istituto nazionale Ferruccio Parri) e con gli interventi di Piero Graglia (docente di relazioni internazionali presso l'Università degli studi di Milano) e Giovanni Sbordone (curatore della mostra).

L'ampliamento della mostra e gli allestimenti milanesi sono stati resi possibili dai contributi di Fiap, Camera del Lavoro metropolitana di Milano, Anpi Comitato provinciale di Milano e Aned. 

loghi5